Sotto osservazione sono le zone del nostro paese ad alto grado di criticità ambientale e rischio sanitario per le comunità residenti, dal nord al sud, passando per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna. Sono 57 i SIN (Siti di Interesse Nazionale, sottoposti a tutela e bonifica, così come vengono definiti dal Ministero dell’Ambiente) che il progetto UNDERGROUND intende indagare, per portare alla luce e alla coscienza collettiva questa drammatica quanto nascosta emergenza, restituendone i dati allarmanti così come la vita quotidiana, i paesaggi, le testimonianze e gli esiti delle politiche di recupero.

Ecco il mio lavoro (immagini e progetto multimediale) realizzato nel 2017 su territorio campano. Un ringraziamento speciale a Giovanni, Luigi, Ferdinando, Fabio, ai Dottori Antonio Marfella e Raffaele Vincensi, alla Dott.ssa Anna Maria Rossi, a Gianluca Scoppa e alle Associazioni OCEANUS e Associazione Antiracket Pianura per la Legalità in memoria di Gigi e Paolo.