Il 19 luglio scade il vincolo biennale sull’area destinata all’istituzione della riserva della “Pillirina”, decorsi i quali il vincolo temporaneo, già prorogato una volta, decadrà e non potrà essere più rinnovato. E dunque sono giorni decisivi per le sorti di quel tratto di costa della Penisola Maddalena, a sud di Siracusa, in cui da anni si tenta di istituire una riserva naturale orientata per proteggere uno degli ecosistemi più belli della Sicilia.

[…]

Per questo facciamo appello all’assessore regionale al Territorio e all’Ambiante, Maurizio Croce, al presidente, Giampiero Trizzino, e a tutti i componenti della IV Commissione permanente dell’Ars affinché si completi al più presto l’iter amministrativo di istituzione della riserva naturale orientata “Capo Murro di Porco e Penisola della Maddalena”, come da anni chiede a gran voce un vasto movimento di opinione pubblica di cui fanno parte associazioni ambientaliste, personaggi della cultura, esponenti della comunità scientifica e tantissimi cittadini.

Questa petizione è un’opportunità non solo per “Pillirina” ma lo è per tutte le comunità italiane che vogliono preservare, proteggere piccoli o grandi spicchi di mondo a cui la miopia della politica ha voltato le spalle.

Un grazie di cuore a Patrizia ed Enzo Maiorca per il loro impegno in questa lotta di civiltà!

Per saperne di più e firmare la petizioni clicca qui!