Riguardo Nicola Nardella

Amo la mitologia, la filosofia greca, gli scacchi ed Hokusai, pittore giapponese. Mi occupo di diritto penale che è un poco come essere alpinista nel tentativo di scalare montagne di scartoffie bollenti. Mi potete trovare in strada a fotografare qualche murales o impalato d'innanzi alle bancarelle libraie, l'unico luogo in cui ancora è possibile imbattersi in qualche libro imprevedibile. Per controbilanciare questo sguardo rivolto al passato ho preso istintivamente ad interessarmi di nuove tecnologie.

Arte e Natura: intervista a Gianluca Raro

Dunque Gianluca, io vivo a Marianella e girare per la zona nord trovando dei tuoi murales nel grigiore metropolitano è una boccata d’ossigeno per lo spirito. Come ti è venuta ad esempio l’idea di dipingere su una cabina elettrica in via Baku a Scampia? 

Passeggiando per via Bakù ho visto che stavano mettendo a nuovo un […]

Da |ottobre 2nd, 2018|blog|0 Commenti

La Direttiva Habitat, la tecnologia ed un’Oasi.

Il ritorno da una vacanza è sempre un momento traumatico.
Quest’anno poi credo che inconsciamente qualche cosa deve essersi messo in moto per far andare le cose storte (o diritte, dipende dai punti di vista) ed impedire il rientro. E’ come quando tenti di posticipare qualche cosa che sai prima o poi avverrà.

Per questo motivo fatti […]

Da |agosto 24th, 2016|blog|0 Commenti

Socrate nel Bosco

Ho sempre pensato alla città come ad un enorme organismo pulsante.
A ben rifletterci essa ha dei suoni propri. Potreste mai pensare a New York senza il sassofono di Byrd?

Una città ha un’anima propria, e credo debba essere identificata con una topografia di volti e storie.
Ed allora cosa accade se in un organismo vitale, lo stato […]

Da |luglio 8th, 2015|blog|0 Commenti