Bompresso rotto, impensabile fare 2000 miglia fino a Martinica senza!
Al momento della rottura Ambrogio era in ottava posizione, tenendo il ritmo del gruppo di testa da vero protagonista considerando che naviga su una barca considerevolmente più vecchia, di almeno due generazioni.
Ambrogio ha dovuto invertire la rotta, bordeggiare contro l’Aliseo per raggiungere il porto di Mindelo, il più attrezzato a Capo Verde, dove fermarsi ed effettuare la riparazione, per poi ripartire. Dovrà stare fermo per regolamento almeno 12 ore e poi potrà ripartire. Decisione obbligata impossibile, senza bompresso, dover rinunciare all’uso di gennaker determinanti con gli Alisei previsti per tutta la tappa. Oltre il nostro Ambrogio, ci sono almeno quattro barche ferme tra Mindelo (Capo Verde) e Dakar, per pit-stop di riparazioni.