Raccolta fondi e aiuti umanitari in soccorso ai profughi sulle isole greche.
Sono più di 4 anni che in Siria è in corso una cruenta guerra civile, il Paese è al collasso. Continuano gli sbarchi drammatici di rifugiati sulle isole greche, purtroppo frequentissimi anche i naufragi con perdite di vite umane, molti, troppi sono bambini.

Dall’inizio del 2016, nel solo mese di gennaio, secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), sono 244 i migranti che hanno perso la vita nel Mediterraneo. La maggior parte di loro, 218 persone, sono annegate nel tentativo di attraversare il mar Egeo per dirigersi dalla Turchia verso le coste greche, le altre sono morte sulla rotta che porta dalla Libia all’Italia.

Per quanti riescono a raggiungere le coste c’è bisogno di tutto! E’ urgente il bisogno del tuo sostegno.
Scarpe e vestiti usati in buone condizioni e medicinali non scaduti sono beni essenziali di cui abbiamo sempre bisogno e che potete portare ai nostri centri raccolta dove gli indumenti e i medicinali vengono raccolti, selezionati e poi spediti sulle isole. In particolare c’è bisogno scarpe, coperte, sacchi a pelo, giubbotti, felpe, pantaloni, magliette, cappelli, guanti e sciarpe. Ogni spedizione sarà documenta fino a destinazione. Vi preghiamo di considerare che le spese di spedizione hanno un costo per questo ogni donazione di denaro è vitale ai fini del programma di aiuti.

Per una donazione
Coloro che desiderano effettuare una donazione possono farlo attraverso bonifico bancario
Intestato a: OCEANUS onlus
IBAN: IT73O 033 5901 6001 0000 0063 104
BIC: BCITITMX
Ricordiamo che ogni donazione è detraibile se effettuata via bonifico bancario

Oppure è possibile inviare il proprio contributo, anche piccolissimo, via Paypal: support@oceanus.it

Il 21 febbraio 2016 è stata consegnato il primo carico di aiuti alla Municipalità dell’isola di Chios. Sono stati donati anche fondi a sostegno dell’associazione “FEOX rescue team” con cui OCEANUS collabora a stretto contatto inviando volontari.

N.B. nessun socio OCEANUS onlus, compreso chi opera sul campo, percepisce uno stipendio per questa campagna frutto solo del lavoro gratuito e volontario.