Giornata all’insegna del riposo, se possiamo dire, partenza alle 7.00 da Pontremoli, direzione Savona, dove si arriverà dopo 190 km, due passi e l’attraversamento di Genova, che in termini di pericolosità non ha nulla da invidiare alla giornata del Terminillo. Le gambe oggi girano, o forse sono le salite più facili, dopo il primo passo, quello del Brattello situato a 1000 mt, si scende nella valle del Tanaro percorrendola per intero fino al passo del Bracco. Da lì lunga picchiata fino al fondovalle successivo e lungo tratto di falsopiano fino al bivio per Genova, dove imbocco la “salita della resa”, pendenze quasi sempre tra il 7 e 11 % con punte al 13%. Discesa fino a Genova e poi lunga cavalcata fino a Savona percorrendo l’Aurelia. Eccoci quindi alla fine del nostro tour, domani ultimo sforzo per tornare a casa. La famiglia ci aspetta.